Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies. Cookie Policy & Privacy Policy

BLOG

Piano di lavoro antimacchia: il plus per la cucina moderna
27-05-2022
img-news
Il migliore piano da lavoro è resistente e adatto a diversi usi, ma soprattutto è antimacchia, vero plus della cucina moderna come sa bene Stosa Cucine.

La scelta del piano lavoro della cucina o top è complessa e per acquistare davvero l’arredo migliore è importante considerare estetica e funzionalità. Il design del top deve accordarsi con l’intero ambiente, ma non solo.

Il migliore piano da lavoro è resistente e adatto a diversi usi: molte persone tagliano gli alimenti direttamente sul top e per questo tra le caratteristiche essenziali ci sono resistenza e robustezza. In generale, Stosa Cucine afferma che non esiste un top perfetto, ma solo il top migliore per le diverse esigenze in cucina.

Per questo è bene sapere che negli ultimi anni il laminato ha lasciato il posto a nuovi materiali, innovativi e tecnologici. Vediamo allora quali sono i migliori top per cucina e l’importanza di scegliere un piano di lavoro antimacchia, vero plus della cucina moderna.

Piano antimacchia: i vantaggi del laminato

Il top cucina laminato è un foglio di resina applicato sul truciolare e oggi è disponibile in tante diverse finiture e colori. Tra le qualità principali del laminato, oltre al costo contenuto, c’è la resistenza alle macchie di sugo, caffè, limone e vino sempre presenti sui piani della cucina. Non solo.

Il laminato è facile da igienizzare e pulire anche quando le macchie sono particolarmente resistenti, anche se ha una scarsa resistenza al calore e ai graffi. Per questo il consiglio di Stosa Cucine è preferire il laminato con finitura goffrata, più resistente.

Top cucina in quarzo: il più resistente alle macchie

Chi cerca un top cucina antimacchia capace di coniugare estetica ed eleganza può puntare sul top in quarzo, particolarmente resistente a macchie, abrasione e agenti acidi. Si tratta di un piano di lavoro pensato per sostituire il top in marmo e composto al 95% da quarzo naturale integrato con resine e pigmenti ossidi utilizzati per correggerne caratteristiche e aspetto. Grazie alla superficie non porosa questo piano per cucina non deve essere protetto, a differenza del top in pietra naturale.

Top cucina in ceramica: il materiale più innovativo

Tra le soluzioni più innovative per il top della cucina c’è il top in ceramica, particolarmente adatto alle cucine classiche. Anche in questo caso si tratta di un piano di lavoro resistente e antimacchia, che non assorbe gli acidi e i grassi, non soffre gli sbalzi di temperatura ed è igienico e facile da pulire con semplice sgrassante o soluzione di acqua e aceto.

Per questo il top in ceramica è apprezzato da chi cerca un prodotto pensato per durare nel tempo, anche grazie alle proprietà antigraffio.

Perché scegliere un piano di lavoro antimacchia?

L’igiene e la facilità di pulizia del top della cucina ne assicura una maggiore durata nel tempo e per questo Stosa Cucine consiglia di preferire superfici compatte e non porose, che impediscono l’accumulo di sporco e batteri. In più molti materiali a base di ceramica e quarzo garantiscono un’azione antimicrobica e antibatterica, aspetto particolarmente importante se in casa ci sono dei bambini.

Richiedi un preventivo gratuito

Stosa Point Peschiera Borromeo, il tuo punto di riferimento per le cucine Stosa a Peschiera Borromeo, Melegnano, San Giuliano Milanese, San Donato Milanese, Lodi, Paullo e in tutta la Lombardia.